Non importa che si tratti di un buono sconto per un centro estetico, un buono pasto o un coupon per fare skydiving il giorno X nel posto Y. Si può creare un Pass per ognuna di queste occasioni e molte altre. 
Come per i biglietti e le carte fedetlà, anche per i coupons è possibile registrare le coordinate al momento della creazione del Pass, rendendo così possbile l'avviso pop up di Passbook nel momento in cui ci si trova nel luogo indicato. Nel Pass è indicata, all'interno di una grafica piacevole, sia la natura del coupon sia l'eventuale scadenza dell'offerta in questione. 

Passbook raccoglie in automatico tutti i coupon generati da applicazioni o acquistati online, e chiede all'utente di poterli aggiungere al suo archivio digitale.
Ogni voucher o coupon può essere prodotto con un legame al tempo e al luogo o ai luoghi nei quali può essere utilizzato e questo aiuta a rendenderlo disponibile al momento del bisogno, sempre a portata di mano. 

Articoli Simili

Back

indirizzo



contatti

iscrizione newsletter

 
 
 
 

Informativa relativa al DLGS. N. 196/2003 sulla tutela della privacy e richiesta di consenso al trattamento dei dati
(privacy policy). *

Iscrizione Cancellazione